Servizio di interpretariato persone sorde

671
Fino a che importo sono detraibili le spese sostenute per il servizio di interpretariato da una persona sorda?T.G.
Per le spese sostenute per i servizi di interpretariato dai soggetti riconosciuti sordomuti ai sensi della legge 381/1970, è prevista una detrazione Irpef pari al 19% (articolo 15, comma 1, lettera c-ter, Tuir). Per beneficiare della detrazione, i soggetti interessati devono essere in possesso delle certificazioni fiscali rilasciate dai fornitori dei servizi di interpretariato. Non essendo previsto un limite di spesa, la detrazione può essere calcolata sull’intero costo sostenuto e documentato (circolare n. 7/E del 4 aprile 2017, pagina 132).

 

Facebooktwitter