A Oristano si va “A scuola di sport”, per imparare il rispetto degli altri e delle regole

97

Ci sono valori che legano le associazioni che operano per contribuire al benessere delle persone, dei ragazzi e dei bambini, all’insegna del rispetto delle regole, dell’amore per l’altro.

Con questo spirito le Acli provinciali di Oristano e l’Unione sportiva Acli di Oristano partecipano alla prima edizione di “A scuola di sport”, manifestazione nata per promuovere l’attività sportiva come mezzo di socializzazione e di crescita personale nel rispetto degli altri e delle regole.

L’evento è promosso da Temptation Bar e Pasticceria con la collaborazione del Comune di Oristano – Assessorato alla Cultura, la delegazione provinciale del Coni, Isola Assicurazioni, Nuova Ideal Bevande e della Oristano-Calcio che ha messo a disposizione il proprio impianto sportivo.

La manifestazione avrà luogo sabato 12 settembre 2020, a partire dalle 15, presso i campi San Nicola di via Levante a Oristano. I giovani atleti, dai 5 ai 15 anni, di entrambi i sessi saranno suddivisi per fasce d’età e si alterneranno ogni trenta minuti per essere protagonisti degli sport in programma – basket, futsal, volley – seguiti dai tecnici di Azzurra Basket Oristano, Oristanese Futsal e Gymland.

In contemporanea, si terrà il percorso arbitri rivolto a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 15 e i 25 anni; gli aspiranti direttori di gara saranno istruiti sulle regole basilari delle tre discipline e quindi seguiti nelle prove di arbitraggio dai tecnici federali di Fip, Aia Figc e Fipav.

L’iscrizione a tutte le attività in programma è gratuita.

Facebooktwitter