Donne libere dalla violenza domestica e sul lavoro: strumenti a sostegno dell’empowerment femminile

110

Un momento di confronto e riflessione in occasione delle attività legate alla Giornata internazionale dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. Lunedì 30 novembre alle ore 18 (pagina Facebook AcliCagliari) il Coordinamento Donne delle Acli di Cagliari organizza, in collaborazione con Acli provinciali e Ipsia Sardegna, un incontro in diretta streaming sul tema “Donne libere dalla violenza domestica e sul lavoro: strumenti a sostegno dell’empowerment femminile”. Un confronto al quale parteciperanno, accanto alla responsabile del coordinamento Carlotta Loi, anche Diletta Mureddu, psicologa e psicoterapeuta responsabile centro donna Cgil Cagliari, e Rosanna Mura, avvocato componente della Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale Forense.

«La disparità di genere è a tutti gli effetti una violenza. Ma viviamo in un contesto che non la identifica come tale, anzi, sembra accettarla e normalizzarla attraverso i consueti meccanismi di funzionamento della società: in troppi sottovalutano il peso effettivo del pregiudizio in ambito lavorativo e sociale – spiega la neo responsabile del Coordinamento Carlotta Loi, 33 anni, dal 2016 impegnata nell’associazionismo –. Il nostro obiettivo è quello di riportare al centro del dibattito il tema della disparità tra donna e uomo nel mondo del lavoro e non solo, un fenomeno già critico, oggi acuito a seguito della crisi legata all’emergenza sanitaria COVID-19, che ha reso ancora più fragili le fasce della popolazione più deboli». Indubbiamente, negli ultimi anni sono stati fatti diversi passi avanti: «Un varco è stato aperto, ma resta molto da fare per scardinare una mentalità a cui si aderisce in maniera acritica, legata a stereotipi che favoriscono le diseguaglianze e la violenza – prosegue Loi sottolineando l’importanza di questa prima uscita del Coordinamento Donne delle Acli di Cagliari a un mese dall’insediamento –. È necessario stimolare un cambio a livello mentale per l’intera società, e per questo porteremo avanti attività indirizzate alla sensibilizzazione e all’informazione rispetto agli strumenti e alle normative in essere, a disposizione per contrastare la violenza in tutte le sue manifestazioni».

Per informazioni o per ricevere il link diretto per assistere all’evento è possibile scrivere una mail a coordinamentodonneaclicagliari@gmail.com

Facebooktwitter