I risultati degli incontri con i giovani in vista delle elezioni europee

134

Oltre 150 giovani sono stati incontrati e ascoltati dalle Acli provinciali di Cagliari in queste ultime settimane attraverso workshop, seminari, convegni e forum di discussione. L’argomento trattato? L’Europa, le opportunità che offre e i cambiamenti auspicati. 

Vari gli spunti di riflessione emersi dagli incontri: i giovani sardi pensano che ci siano tanti vantaggi a far parte dell’Unione europea, ma sono consapevoli anche dei punti deboli del sistema e vorrebbero poter far sentire la loro voce ai futuri eurodeputati. 

Ecco alcuni dei suggerimenti proposti:

  • una linea formativa comune per i corsi di laurea;
  • politiche del lavoro più incisive con stage professionali finalizzati all’assunzione e non fini a se stessi;
  • azioni indirizzate ad una migliore redistribuzione della ricchezza ed interventi tempestivi rivolti agli Stati in difficoltà;
  • programmi più concreti e soprattutto meglio pubblicizzati.

Le Acli di Cagliari mettono a disposizione il report dei contributi raccolti, consapevoli del valore che assumono in vista delle elezioni del Parlamento europeo che si terranno domenica 25 maggio.

 

 

 

21 maggio 2014

{module social}

Facebooktwitter