Le ACLI di Nuoro ripropongono l’iniziativa Una mano per la spesa e lanciano una raccolta fondi

89

Le Acli di Nuoro hanno deciso di aiutare tante famiglie della città a trascorrere il mese di dicembre e il Natale con un po’ di serenità, consegnando loro la spesa una volta alla settimana.

“A maggio, durante il primo lockdown, abbiamo attivato l’iniziativa Una mano per la spesa, chiedendo a chi poteva di aiutarci con una donazione” spiega Salvatore Floris, presidente delle Acli della Provincia, “abbiamo voluto replicare a dicembre e da 4 settimane 18 famiglie ricevono la nostra spesa. Ora abbiamo ancora bisogno di aiuto dalla comunità e vorremo lanciare una raccolta fondi che ci permetta di portare avanti l’iniziativa più a lungo possibile”.
La drammatica emergenza nella quale ci troviamo ormai da tanti mesi si è insidiata in un territorio già in fortissima difficoltà: le fila dei nuovi poveri, persone rimaste da un giorno all’altro senza lavoro quindi senza possibilità di guadagnare il necessario per mantenere se stesse e la propria famiglia, come invece facevano prima di questa emergenza sanitaria e sociale, si sono allungate in maniera pericolosamente grave.  
Le Acli si dedicano da sempre alle fasce più deboli della società e anche in questa occasione non si tirano indietro. “Ci siamo rimboccati le maniche e stiamo cercando di renderci utili in tutti i modi che ci è possibile. Chiediamo ai nostri concittadini di aiutarci a donare un Natale sereno a tante persone, basta una piccola donazione per far trovare loro una piccola spesa sotto l’albero”.
Per le donazioni è stato predisposto l’Iban IT68S0306909606100000155322 intestato a Acli Nuoro, con causale Una mano per la spesa.
Facebooktwitter