Sandalyon: arte e cibo in Sardegna

138

Il 25 marzo il Sardegna Store di Roma aprirà le sue porte  al  progetto promozionale “Sandalyon: arte e cibo in Sardegna”,  patrocinato dal Comune di Elmas e organizzato dalle Acli e Ipsia Sardegna.

La giornata si aprirà alle ore 12 con l’incontro tra i produttori  agroalimentari che aderiscono al progetto e gli operatori del settore.

 

In particolare, saranno presenti fino alle ore 17, i rappresentanti delle  seguenti aziende:

Azienda vitivinicola Binzamanna – Martis (SS) – www.binzamanna.com – con  la degustazione dei vini Spanu Cagnular – Bovale Isola dei Nuraghi IGT, Ares Vermentino di Sardegna DOC, Rentiles Cannonau di Sardegna DOC, Ligeja Vermentino di Sardegna DOC

Birrificio 4 Mori di Montevecchio – Guspini (VS)  – www.birrificio4mori.it – con la degustazione delle sue birre bionda e rossa

Azienda vitivinicola Olianas  – Gergei (CA) – www.olianas.it – con la  degustazione dei vini Cannonau di Sardegna DOC, Perdixi Isola dei Nuraghi IGT, Vermentino di Sardegna DOC, Rosato Isola dei Nuraghi IGT

In veste di espositori, invece, saranno presenti:

Pastificio Molino Secci – Senorbì (CA) – www.molinosecci.it – con la sua pasta artigianale

Azienda Sendas Dolci gioie di Sardegna – Monastir (CA) con i suoi  dolci, fedeli riproduzioni di gioielli tipici sardi.

Alle ore 17, inoltre, Antonio Maria Masia, Presidente del Circolo dei sardi di Roma “Il Gremio”, presenterà la mostra Fratelli d’Italia, ideata dalla Fasi (Federazione delle associazioni sarde in  Italia). 

Saranno esposte alcune immagini di questa prestigiosa  mostra itinerante che, dopo aver fatto il giro del mondo in occasione  dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, approda ora al Sardegna Store di Roma con le illustrazioni di artisti di tutto il  mondo che raccontano, oltre alla importante vicenda storica, anche la  situazione politica e sociale della nostra Nazione e della Sardegna.

Facebooktwitter