Una Rete per la Speranza – CARTA ACQUISTI/SOCIAL CARD

56

Una rete per sostenerti e accompagnarti

Vorremo guidarti tra le iniziative di supporto sociale messe in atto dallo Stato, dai comuni e dalle Acli.

Seguici sul nostro sito, leggi le notizie e scarica le infografiche riassuntive.

 

Oggi parliamo di..

CARTA ACQUISTI/SOCIAL CARD

Scarica infografica

È un sostegno rivolto ai nuclei familiari in difficoltà economica nei quali siano presenti:

  • Persone di età pari o superiore a 65 anni oppure
  • Bambini di età inferiore a 3 anni;

per il sostenimento di spese di primaria importanza quali:

  1. Spese alimentari;
  2. Spese mediche;
  3. Bollette luce e gas.

Il beneficio è pari a 40 euro mensili accreditati su una carta di pagamento elettronica ricaricata da Poste Italiane ogni due mesi (ogni ricarica è quindi di 80 euro).

 

Chi può richiedere la carta acquisti?

Il richiedente anziano con più di 65 anni o il minore con età inferiore a tre anni (in questo caso il titolare della carta è uno dei genitori):

 

  • Deve essere cittadino italiano, comunitario o extracomunitario con regolare permesso di soggiorno, regolarmente iscritto nell’Anagrafe della Popolazione Residente;
  • Deve essere in possesso di attestazione ISEE in corso di validità relativa al nucleo familiare, con indicatore non superiore a 6.966,54 euro.
  • non deve essere intestatario di più di una utenza elettrica o del gas né proprietario di più di due auto;
  • non deve possedere una quota superiore o uguale al 25% di un’altra casa di abitazione 
  • possedere un patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti, titoli di Stato, azioni)) inferiore a 15.000 euro.
  • Se anziano con più di 65 anni, deve avere trattamenti pensionistici o assistenziali che, assieme ad altri redditi propri, sono di importo inferiore a 6.938,78 euro all’anno (9.251,71 se di età pari o superiore a 70 anni).

 

Come presentare la domanda per la Carta Acquisti?

Per ottenere la Carta Acquisti è necessario innanzitutto procedere con la richiesta dell’attestazione ISEE

Ci si può rivolgere alla nostra sede CAF ACLI a Nuoro (cliccando qui potrai prenotare un appuntamento con la nostra sede a Nuoro). Affidarsi a CAF ACLI conviene perché il servizio ISEE è completamente gratuito. Fissato l’appuntamento, occorre presentarsi in sede con tutti i documenti necessari all’elaborazione della DSU.

 

Verificato il rispetto del valore soglia ISEE è necessario compilare l’apposito modulo di domanda, scaricabile dal sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, oppure da richiedere presso la nostra sede CAF ACLI, che si occuperà dell’assistenza anche nella fase di compilazione, da consegnare, assieme all’attestazione ISEE, presso un qualunque sportello delle Poste Italiane. 

Facebooktwitter